Non so come toccarlo

Lolly, 22 anni ci scrive:

Ciao Miss Patata,

Voglio segare il mio fidanzato
Non so che fare come fare e dove farlo come mettere la mano e dove farlo sborrare.

 

Ciao Lolly,

questa è una domanda che ci viene posta spesso. Il metodo più semplice per sapere come fare con il tuo ragazzo è di parlarne con lui. Siamo tutti diversi sicché anche i ragazzi si differenziano nei modi come si toccano e quello che li piace di più. Quando siete intimi non avere paura di accarezzarlo e ben presto noterai se le tue carezze gli piacciono perché avrà un’erezione. Ci sono però alcuni punti importanti che ti possono essere d’aiuto. Prendilo in mano e muovi la tua mano su e giù – gran parte dei ragazzi si masturbano così. Cerca di non farlo con troppa forza ma con estrema sensibilità pur tenendolo abbastanza fortemente. Se il tuo ragazzo non è circonciso noterai che con questi movimenti libererai parzialmente o totalmente il glande. Questo leggero attrito derivante dal movimento della tua mano può portarlo all’orgasmo. Guarda il tuo ragazzo per capire se i tuoi movimenti gli piacciono e non avere paura di chiedergli se i tuoi movimenti lo eccitano ancora di più o se vorrebbe che aumenti la velocità. È molto importante che il glande sia bagnato essendo una zona molto sensibile. Usa della saliva per bagnarlo. Non iniziare subito in modo veloce con le tue carezze ma sii sensibile nei tuoi movimenti. Puoi accarezzare con molta sensibilità il suo frenulo – sempre con il pollice bagnato dalla saliva. Puoi farlo dappertutto e sarà a voi scegliere se lo volete fare in stanza o in qualsiasi altro posto. Dipende dalla situazione per capire dove farlo sborrare. Se siete stesi a letto sicuramente finirà sulla sua pancia mentre se lo fate in piedi finirà a terra. Non è importante dove farlo e dove finirà il suo sperma ma è importante che prima e anche dopo averlo fatto ti lavi bene le mani. Prima per motivi igenici e dopo per non rischiare – toccandoti – di restare in cinta.

Un caro saluto

Miss Patata